Home Cultura e Società L’EFFETTO DUNNING-KRUGER.

L’EFFETTO DUNNING-KRUGER.

786
foto di: TIMnovate - WordPress.com

David Dunning e Justin Kruger sono due ricercatori della Cornell University che nel 1999, hanno elaborato una teoria così riassumibile: le persone incompetenti (di solito) si sopravvalutano e ritengono di sapere più di quanto in realtà sappiano, anche perché sanno talmente poco da non avere neppure la dimensione della complessità dell’argomento oggetto di attenzione. 

L’effetto Dunning-Kruger è dunque una distorsione cognitiva che produce nella persona ignorante in una certa materia (può essere economia, management, legge, medicina…) la convinzione di poterla padroneggiare e addirittura essere più bravo degli “esperti”.

Lo stesso David Dunning ha peraltro rilevato come questo “cognitive bias” sia peggiorato nell’era di internet e dei social network, perché la testa di chiunque «è continuamente riempita di dati, fatti e teorie falsi che possono portare a conclusioni sbagliate che poi si sosterranno con tenace sicurezza ed estrema partigianeria».

In pratica dunque, chi è ignorante su una certa materia, da una parte tende ancora di più ad accedere a teorie o argomentazioni sbagliate (perché non ha gli strumenti per distinguere il vero dal falso…quindi semplicemente accetta una tesi se gli piace); dall’altra, poiché ha potenzialmente tutta l’informazione del mondo a portata di click, pensa automaticamente di possederla e tende a non riconoscere la reale competenza altrui (esempio classico, valido per qualsiasi campo, è quello del “dottor Google” ovvero: si ritiene di avere la capacità di autodiagnosticare una malattia o risolvere un problema legale, semplicemente servendosi di informazioni raccolte al momento sul web).

Per ulteriori (consigliati) approfondimenti sul Dunning-Kruger Effect, si può utilmente scaricare il paper originale pubblicato dai due scienziati: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10626367.

Intanto, dagli studi di David Dunning e Justin Kruger, ciascuno di noi può forse trarre due insegnamenti da applicare alla vita:

  1. se la soluzione a un problema sembra troppo semplice, molto probabilmente non si è capito il problema.
  2. per giudicare è bene che si “conosca”… siccome bisogna essere consapevoli del fatto che il concetto di “conoscenza” sconta in ogni uomo il “Dunning-Kruger effect”, è bene che (indipendentemente dalla propria convinzione di essere dei geni) prima di ergersi a esperti, si possiedano dei titoli riconosciuti che possano dimostrare studi specifici e il raggiungimento di un certo livello di competenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here