Home Economia IL NODO DEL DEF E DRAGHI AL QUIRINALE.

IL NODO DEL DEF E DRAGHI AL QUIRINALE.

1376
Foto di: Il Cappello Pensatore

La lettera. 

La Commissione europea esprime preoccupazione per due ragioni:

  1. gli impegni assunti dall’Italia prevedevano meno deficit e meno debito. La manovra ha fatto la scelta opposta.
  2. i numeri contenuti nella “Nota di aggiornamento” al Documento di Economia e Finanza sono calcolati su previsioni di crescita dell’economia italiana dell’1,5%. Ciò sembra eccessivamente ottimistico.

Il rischio. 

Il rischio più importante comunque non è solo la Commissione europea ma le Agenzie di rating, ovvero quelle società che danno i voti al debito dei Paesi, spiegando ai mercati se si tratta di paesi affidabili o no. L’Italia ogni anno si finanzia sui mercati per 400 miliardi di euro, che servono a pagare la scuola, la sanità, la giustizia ecc. Se tali agenzie dovessero dunque declassare il debito italiano, l’Italia si ritroverebbe sotto attacco della speculazione internazionale, come è stato per la Grecia nei momenti peggiori. Basterebbe un declassamento di appena 2 punti per aprire la porta a scenari imprevedibili.

A ciò si aggiunga che fino ad ora è stato il Quantitative Easing di Mario Draghi a proteggere l’economia italiana, mantenendo bassi i tassi d’interesse dei titoli di Stato (è stato un pò come il direttore di banca che accorda alla famiglia un tasso di interesse sul mutuo particolarmente basso… praticamente 0) ma questo privilegio finirà nel gennaio 2019. Ciò significa 2 cose per il paese:

1) l’Italia dovrà fare da sola… con la propria credibilità politica e la propria capacità di governo dell’economia.

2) qualora ci fossero difficoltà, si potrà aggrappare soltanto all’Outright Monetary Transactions, ovvero al rigoroso programma di aiuto della Troika, che implica la cura somministrata alla Grecia.

Insomma… Mario Draghi è l’uomo che più di altri ha aiutato il paese a gestire la propria economia: ecco perché vedere lui ufficialmente al Quirinale, per l’opinione pubblica significa che vi è una seria preoccupazione.

Noi facciamo tifo per l’Italia. Che i governi riescano a far stare meglio i cittadini. Con più lavoro, più salute, più benessere. Attenzione però a scherzare col fuoco, perché bruciarsi è fin troppo facile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here